Saturnia

Bellissimo borgo dell’entroterra maremmano, Saturnia è una delle città più antiche d’Italia e senza dubbio tra le più importanti località termali al mondo.

Saturnia è un delizioso borgo che sorge sulle colline della Maremma Toscana, a pochi minuti dalle famosissime terme e dalle bellissime Cascate del Mulino, è una delle attrazioni più belle di questo territorio e senza dubbio una tappa imperdibile. Il fascino di Saturnia non è però legato solamente alle sue terme, ma anche alla sua storia, la città è infatti una delle più antiche d’Italia ed ogni angolo del suo abitato racconta un passato ricchissimo di eventi, testimonianze del passaggio di gloriosi popoli e leggende dal fascino intramontabile. Non c’è niente di più bello che perdersi tra le vie di Saturnia respirando quell’atmosfera unica e rassicurante dei borghi maremmani, una passeggiata nella storia, circondati da una natura ancora oggi straordinariamente forte e rigogliosa… ed è proprio qui, tra le stradine incastonate tra antiche abitazioni, che si possono ammirare i suoi gioielli più belli, dalla Chiesa di Santa Maria Maddalena al Museo Archeologico, passando per i resti delle colonne di epoca romana, esposte nella piazza centrale, Piazza Vittorio Veneto, fino alla cinta muraria, costruita dagli etruschi e la Porta Romana, edificata a protezione dell’antico tracciato della Via Clodia. Dopo tutto questo passeggiare vi verrà sicuramente fame… quindi perché non fermarsi in uno dei ristorantini o delle trattorie del borgo ed assaporare gli ottimi piatti della tradizione culinaria maremmana, magari un buon tagliere di salumi e formaggi accompagnato da uno dei famosi vini maremmani, oppure un primo piatto di pasta rigorosamente fatta in casa, tutto nella splendida cornice della piazza di Saturnia, immersi nel più autentico spirito di questa cittadina così unica e particolare nel suo genere.

Cosa Vedere a Saturnia

Saturnia è un borgo dalla storia molto antica e questa sua particolarità si riflette nei suoi monumenti e nei suoi edifici storici, oggi preziosa testimonianza dei secoli passati.

  • MUSEO ARCHEOLOGICO. Al suo interno è ospitata la collezione Ciacci, con reperti rinvenuti nelle vicine necropoli e aree archeologiche tra la fine del 1800 e l’inizio del 1900. La collezione esposta è costituita principalmente da oggetti provenienti dalle necropoli ritrovate nelle proprietà della famiglia Ciacci, tra Saturnia e Pitigliano.
  • POLO ALDI. Recentemente inaugurato, il Polo Aldi ospita una importante collezione di quadri realizzati dal pittore mancianese Pietro Aldi.
  • CINTA MURARIA. Costruita dagli etruschi e fortificata in epoca romana, comprendeva ben quattro porte di accesso delle quali è pervenuta sino ai giorni nostri solamente la Porta Romana, che sorgeva sul percorso della Via Clodia, storica strada romana che collegava Saturnia a Roma.
  • CHIESA DI SANTA MARIA MADDALENA. La sua costruzione è sicuramente antecedente al 1188 (anno in cui viene citata per la prima volta in una bolla papale del Pontefice Clemente III). Al suo interno si trovano preziosi dipinti ed opere, tra cui un dipinto della Madonna Col Bambino e i Santi Sebastiano e Maria Maddalena, risalente al XV secolo, due croci lignee del XVIII secolo, un tabernacolo in legno con dipinte le Sante Chiara e Elisabetta d’Ungheria e due dipinti raffiguranti un Santo Vescovo e San Francesco d’Assisi, entrambi realizzati dal pittore di scuola senese Ilario Casolani.
  • NECROPOLI DEL PUNTONE. E’ la principale necropoli nei dintorni di Saturnia, venne utilizzata in epoca etrusca tra il VII ed il VI secolo a.C. ed ospita circa 30 tombe a tumulo con camera funeraria con la caratteristica copertura con lastroni di travertino.
  • TERME DI SATURNIA. Le Terme di Saturnia Spa & Golf Resort® sono uno dei più importanti parchi termali in Italia e nel Mondo. Bellissime le piscine termali, la grande piscina di acqua sorgiva, i percorsi in acqua e gli idromassaggi, il grande centro benessere ed il campo da golf.
  • CASCATE DEL MULINO. Sono le famose cascate di Saturnia, originate dalla grande cascata termale che riversa le sue acque nelle vasche naturali. Sono considerate le “Terme Libere più Belle della Toscana”.

Storia

Ricordata dallo storico greco Dionigi di Alicarnasso come una delle città più antiche d’Italia, Saturnia venne abitata dal popolo del Pelasgi e poi dagli Etruschi. le prime tracce che testimoniano presenza umana sul territorio risalgono alla tarda età del bronzo, circa XI secolo a.C. In epoca etrusca la città era nota con il nome di Aurinia, fu occupata e conquistata dai Romani in seguito alla caduta della città di Vulci, avvenuta nel 281 a.C. In epoca romana la città venne ristrutturata ed è a questo periodo che risale il tracciato urbano di Saturnia, rimasto pressoché invariato fino ai giorni nostri. Saturnia fu anche sede di una diocesi paleocristiana, fu parzialmente distrutta dai Longobardi guidati dal re Autari nel 585 d.C. e ancora dai saraceni nel 938. Intorno all’anno mille Saturnia divenne un possedimento di Sovana sotto il governo degli Aldobrandeschi. Saturnia era particolarmente amata da Margherita Aldobrandeschi, l’ultima contessa della famiglia. Nel corso dei secoli la città fu al centro di importanti contese tra la città di Orvieto, i Baschi, i Senesi e gli Orsini, nel 1410 fu occupata dai Senesi sotto i quali rimase fino al 1559, anno della caduta della Repubblica Senese per mano della potenza fiorentina, sotto il governo di Cosimo I de’Medici. Nel 1593 Saturnia ottenne il riconoscimento di marchesato e venne concessa in feudo agli Ximenes d’Aragona, passò nel 1738 ai Panciatichi e nel 1856 gran parte della cittadina e dei terreni circostanti, vennero acquistati da Bernardino Ciacci.

Come arrivare a Saturnia

L’Agriturismo il Torrione si trova a meno di 1km da Saturnia, facilmente raggiungibile sia a piedi che in auto. Dal nostro agriturismo sarà sufficiente svoltare a sinistra e proseguire per circa 350mt. In pochissimi minuti vi troverete nel cuore del piccolo borgo di Saturnia.

Cosa pensano i viaggiatori

Saturnia è un delizioso borgo sulle colline toscane, piccolo ma ricchissimo di attrazioni e meraviglie da scoprire, prima su tutte la sua cinta muraria e la porta romana, attraversata dalla Via Clodia. A due passi le terme e le Cascate del Mulino!

Dopo una giornata di relax alle Terme di Saturnia abbiamo scelto di trascorrere la serata in un Ristorante a Saturnia, nella piazza centrale. Dopo la cena, una passeggiata per le vie del borgo, veramente molto affascinante…

Saturnia è un paesino che merita certamente la visita, arroccato su una piccola collina dalla quale domina un meraviglioso panorama sulle colline e sulle terme e le cascate del mulino. Saturnia è un borgo tutto da scoprire, unico nel suo genere…

Abbiamo dedicato un pomeriggio alla scoperta di questo delizioso borgo tra le collone toscane e siamo rimasti affascinati dalla sua semplice bellezza… le terme distano solamente pochi minuti!

Saturnia è uno dei borghi più ci ha colpito durante la nostra visita in Maremma, abbiamo avuto la fortuna di soggiornarvi in Agosto durante il Saturnia Festival ed è stata un’esperienza unica ed indimenticabile, consigliato!

Saturnia è un paesino interessante e ricco di attrazioni da scoprire, la Chiesa di Santa Maria Maggiore, il Museo Archeologico, il Polo Aldi. A pochi minuti inoltre si trova la Necropoli del Puntone, uno dei siti archeologici di origine etrusca più importanti del territorio…